mercoledì 28 febbraio 2007

DEJA VU

Questa senzazione di avere vissuto in precedenza un avvenimento o una situazione in atto, ultimamente mi sta capitando troppe volte. Ad essa sono collegabili sensazioni di già pensato, di già sentito ecc.
Penso che il fenomeno sia da individuare in una risposta a sollecitazioni presenti in una nuova situazione, comuni a esperienze similari.
E' considerato anche una specie di interruzione nervosa, o di condizione di " corto circuito", come se l'impressione arrivasse prima di essere stata registrata dal cervello. Ma non sarà colpa di questo periodo di lavoro intenso? Mi sa tanto che il mio cervello sta mandando dei segnali significativi!

19 commenti:

Laura ha detto...

Finalmente tornato! :)


non sapevo che era considerato una sorta di corto circuito... diciamo che mi piace di più il "lato romantico" del deja vu!

un abbraccio!

Brigida ha detto...

a me succede quando dormo poco.

ma che fine avevi fatto?

Rain-Gioia ha detto...

Bentornato!!!!!!!!
A me succede spesso di rivivere...
Non è poi cosi male, solo che ricordo solo l'attimo, non capisco mai come andrà a finire!:)
Uffi!
Baci

Anonimo ha detto...

chi non muore si rivede!!!
Con enorme piacere!
Ciao caro, io vivo con i DEJA VU!!
Bacio

L.A Women

sonia ha detto...

Ciao Rokko, bentornato! :o)

A me i deja succeddono soprattutto quando parto per l'estero o mi trovo in paesi sconosciuti. L'effetto che mi provocano è: angoscia.

Un abbraccio!

la simo ha detto...

ciao Rokko,questo tipo di sensazione, se cosi' si puo'chiamare,mi è capitata forse una volta, parecchio
tempo fa....infatti non ricordo bene....sono pero' contentissima che sei tornato a scrivere....e vedo che non sei mancato solo a me!
anche da parte mia un abbraccio!

danDapit ha detto...

Hi Rokko!!!
che faccio, mi aggiungo al coro?
FINALMENTE!!!!!!!!

Di "deja vu" ne vivo spessissimo, ormai quasi non ci faccio caso, mi arriva, me lo assaporo mentre continuo a fissare la persona che mi parla, o a scrutare un luogo che ho davanti, cercando di ricostruire dentro di me i passaggi dell'attimo che mi ricordo di aver già vissuto...
Una volta mi fermavo, dicevo:
"Aspetta! Ho un deja vu"...
Adesso è talmente frequente che non mi stupisce più...Come se fossero possibili realtà parallele, o come se avessi ricordi di altre vite passate.

A volte penso anche che quel momento presente possa assomigliare moltissimo ad una situazione già vissuta, e quindi la richiami in me con le stesse immagini... Ma in questo caso mi si crea una sensazione di sdoppiamento...

Un bacione, a presto!

daniela ha detto...

Di solito il deja vu si verifica proprio in condizioni "particolari", quindi se siamo in un periodo di grande stress o stanchezza, o in un momento di grande ricettività. Può capitare però che succeda così, di punto in bianco, senza alcun motivo apparente. A me capitava spesso da bambina, ora di meno. Nelle mie interpretazioni personali, si trattava di ricordi della vita precedente, che, quando ero piccola, erano più vividi perchè più vicini temporalmente.
So di persone che hanno avuto dei fortissimi deja vu di vite precedenti, o anche delle specie di visioni che poi sono state confermate dai fatti. E' un argomento interessante e mi piacerebbe saperne di più. In ogni caso, sono convinta che ogni deja vu abbia un senso prezioso per la nostra vita, anche se non capiamo subito quale.
Rocco, bentornato!

Laura ha detto...

Un salutino :D

la giulia ha detto...

Ciao Rokko!
il deja vu, mi capita spesso e ho notato che quando sono particolarmante stanca questa senzazione aumenta. Infatti qualche giorno fa mi sono proprio chiesta il perchè di questo.
Coincidenza vuole che tu ora tu hai fatto un post.
strano vero???
Mi aggiungo anche io nel coro delle alpi.....bentornato!!!!
bacioz

ape ha detto...

ieri sera mi è successo guadando una fiction: in qst caso la stranezza è ancora maggiore se si pensa che abbia già vissuto dei momenti irreali!!??

hai tempo per un meme?

buon lunedì

Faith ha detto...

Finalmente un nuovo post!!

Anche a me succede spesso...e mi sento strana in quel momento. Mi dico delle cose, tipo "ma dai" oppure "sto avendo un deja vu" e mi sembra di rivivere anche quelle.

D'altronde, si sa, un deja vu è un errore del Matrix.

Bacioni!

ROKKO ha detto...

un salutone a tutti!
Vi giuro che appena ho un po di tempo vengo a commentare sui vostri magnifici Blog!
Per quanto riguarda il mio, vedo che quasi tutti soffrono di questo "male" il DEJA VU appunto,quindi non devo preoccuparmi????!!!!
a prestissimo
Ciüüüüssss

apepam ha detto...

E hai visto il film Dejavu?
Bentornato :-)
bzzzz

ABICETTA ha detto...

Dicono che sia un ciclo che si chiude. Un malfunzionamento dell'imagazzinamento dei ricordi come accenni tu. Una specie di preveggenza latente. O addirittura, se hai visto Matrix, un difetto della matrice ai cambiamenti.

incantevoleCreamy ha detto...

deja vu ha un suono bellissimo
un bacino

Anonimo ha detto...

rokko,un po' per caso due fanciulle sono capitate qui e hanno comincito a cliccare postaggi e commenti attuali e meno...
umorismo, cronaca, filosofia, politica, design, letteratura, cacchiate e quant altro miscelato e condito alla perfezione.
Una vera Bloginsalata gustosissima!
Spero in tue possibili pubblicazioni il piu' presto possibile!
Help!
Ciao Sandra & Sandra da Trieste

ROKKO ha detto...

un salutone a :
apepam,
abicetta e incantevolecreamy!
Un grosso benvenuto alle 2 Sandre e grazie per quello che avete scritto, spero torniate presto....

Gabry ha detto...

Ciao, anche a me capita a volte, ma lo vivo serenamente ed a volte mi fa anche piacere. Ciao. G.